hotel
indice generale
escursioni
ristoranti
vita notturna
santo domingo
golf
corsi sub
spiaggia boca chica
pesca alto mare
home
mini guida
notizie utili
scriveteci
citta' coloniale
case vendita
cambio
meteo
spiagge del nord
racconti viaggio
                   
     
 
El Portillo
 

Novembre 2011: escursione nella penisola di Samana'

Con Marco e Lidia a El Portillo

Racconto di viaggio di Marco Minucci

     

Un'escursione nella penisola di Samanà era già stata pianificata nel giugno scorso, poi a causa dei costi non troppo favorevoli ripiegammo su Punta Cana. Questa volta però la gita s'impone!!! La pianificazione inizia già due giorni dopo l'arrivo in RD. Andiamo all'internet point del residencial Costalunga e collegandosi al sito web dei resort Bahia Principe, cerchiamo una sistemazione. I resort all inclusive Bahia Principe sono probabilmente il top dell'all inclusive in Repubblica Dominicana, e nonostante siano una categoria cinque stelle propongono prezzi economicissimi (38 euro a persona!!) in determinati periodi dell'anno. Così ci colleghiamo al sito web della catena alberghiera e...sorpresa...i prezzi sono raddoppiati in due giorni!! La stessa sistemazione che mercoledi 23 novembre era quotata a 38 euro a persona ora costa la bellezza di 100 US$... Giusto la stessa cosa mi era successa nel giugno passato....e proprio questo fu il motivo che ci fece deviare a Bavaro!! Qualcosa però mi sfugge...a giugno pensai al ponte di San Juan che in RD è di festa ma alla fine di novembre, in bassa stagione...c'e qualcosa di strano...

Alla fine l'intuizione... Chiamo al telefono il mio amico Lehengrin di Prato e gli dico di preventivare sul sito web di Bahia Principe un soggiorno per tre giorni presso il Gran Bahia Principe El Portillo, fornisco le date, e...sorpresa il prezzo : 38 EURO al giorno TUTTO INCLUSO!!! Per farvela facile : il sito web preventiva e vende soggiorni on line determinando il prezzo in base all'inidirro IP del collegamento internet!!! Per cui sappiate che se volete farvi alcuni giorni nel LUSSO del Gran Bahia Principe El Portillo (cinque stelle..e le merita tutte) a prezzi ridicoli (38 Euro al giorno a persona TUTTO INCLUSO) dovete per forza prenotare o dall'Italia prima di partire, o (come ho fatto io) avere un amico vero e fidato come Lohengrin a cui dare i vostro dato della carta di credito per prenotare on line dall'Italia, e ricevere in tempo reale tramite mail il voucher del soggiorno!!!

Quindi...collegati on line via Messenger con il buon Lohengrin riusciamo a prenotare il soggiorno!!! Tre notti in all Inclusive, cinque stelle. Io con la mia Lidia, e un altra singola per l'amico Beppe!

Per raggiungere la penisola di Samana, nel caso specifico la località di "El Portillo" vi sono un paio di alternative partendo da Boca Chica :

- la prima, la più economica e tutto sommato la migliore anche se non la più comoda via terra con gli autobus di Caribe Tour. Partono dalla capitale a diverse ore della giornata ed in due ore e mezza, atraversando la nuova bellissima autopista "Juan Pablo Segundo" percorrono il tragitto in due ore fino a Sanchez. Da li prendere guagua o taxi per Las Terrenas e proseguire per El Portillo, situato a quattro chilometri dalla famosa località balneare.

- la seconda, la più costosa, ma...spettacolare, molto comoda... via aerea!! Vi sono infatti voli diretti quotidiani che collegano l'Aeroporto Internazionale Dr. Juaquin Balaguer di Santo Domingo, con l'aeropista di El Portillo Samana, situata a 50 metri dal resort!!! In pratica scendete dall'aeroplano...attraversate la strada (a piedi) e siete arrivati!!!! I voli sono effettuati dalla compagnia "AERODOMCA", ho volato con loro almeno due volte e devo dire che mi sono trovato molto bene!! I voli sono effettuati generalmente con piccoli cessna (il nostro era da quattro posti), in pratica avete un servizio di aerotaxi, a prezzi da servizi di linea. I voli prenotabili via internet o anche solo telefonicamente, costano al momento 80 USD a persona, e partono ad orari regolari. Si raggiunge El Portillo dalla capitale in trentacinque minuti di volo spettacolare!!! Se poi avete bisogno di una partenza ad una ora stabilita da voi stessi potete optare per il servizio aerotaxi che costa poco più... Contattate direttamente la compagnia atttraverso il sito web "http://fly-aerodomca.com/" , o telefonate al numero 0018098264141, vi risponderà il Sig. Escoto, titolare della compagnia.

Considerando che Lidia non aveva mai volato...e Beppe era alla prima escursione...chiaramente optiamo per questa alternativa, anche perchè arrivando a destinazione già alle 10.30 del mattino, non buttiamo via la prima giornata in Las Terrenas!!!

Dunque la partenza è fissata per martedi 29 novembre!!!!

I primi preparativi iniziano per Lidia già la domenica sera.... arriva a casa con un trolley nero pieno zeppo di vestiti, talmente tanti che gli chiedo se ha in programma una escursione a Samanà o.in Europa. Ma conosco le dominicane...ho idea che non finiscano qui i "bagagli"!!!

Il volo organizzato, il residence prenotato, manca solo da programmare il trasporto da Boca Chica all'aeroporto di Santo Domingo Nord (da non confordersi con il Las Americas a 10 km da BC!!!). Vi parrà incredibile...ma di tutto il programma è forse la cosa più complicata da fare.

La cosa più sensata ed economica da fare è sicuramente prendere una guagua per la capitale molto presto, non dopo le sette del mattino per evitare il traffico, scendere vicino alla fermata della Duarte della capitale, e con un taxi raggiungere l'aeroporto. Carlos, il mio amico tassista mi ha assicurato che con 800 Pesos si puo' arrivare, sommando chiaramente i 70 Pesos a persona della guagua Boca Chica / Santo Domingo. L'altra alternativa è un taxi da Boca Chica che è si comoda però costosa... Probabilmente costa più il taxi...del volo aereo. Economicamente parlando è da scartare, se però siete alle prime esperienze in RD, forse è la più sicura. Se trattate (molto) dovreste spuntarla per 1800 / 2000 pesos, che credetemi considerando la distanza non sono una tragedia.....

Noi, optiamo chiaramente per la più economica...almeno fino a quando incontrando un taxista della compagnia Apolo Taxi sulla spiaggia veniamo tentati dalla Sua proposta : 1500 pesos da Boca Chica. Accettiamo subito chiaramente e ci diamo appuntamento alle ore 7.30 del mattino successivo al distributore di carburante di Boca Chica.

Martedi 29 novembre 2011

La sveglia suona presto al residence Costalunga!! Alle sei del mattino siamo già in piedi : io in bagno a prepararmi, Lidia in camera a preparare...le cinque paia di scarpe da portarsi dietro per tre giorni!!! Lo sapevo che finiva così....indovinate un po' dove finiscono??? Nel mio zaino!!! Il mio valoroso zaino Invicta, classe 1986, reduce da quindici anni di scuola e....dieci di Repubblica Dominicana!!! Il ritrovo con Beppe è per le ore 7,15.

Siamo puntuali, questo si. Lidia è dominicana de pura cepa...però è PUNTUALISSIMA sempre!!! Oggi poi...deve volare per la prima volta e non sta nei suoi panni...anche perchè da giorni gli dico, che arrivati a destinazione dovremo buttarsi dall'aereo col paracadute perchè a Las terrenas non ci sono aeroporti.... ed a forza di ripeterlo non ci crede però...si preoccupa!!! Dunque per prima cosa andiamo a fare la colazione al Bar italiano della Calle duarte che fa bomboloni buonissimi, dopo di che ci dirigiamo verso l'autopista per l'appuntamento col tassista.

07.30....07.40....0750....com'è che non si vede???

....nono, dai ora arriva! 07.55...chiamo il celllulare...spento!!! Il tassista non si vede e siamo...in ritardo e nella m.....!!!!

Siamo li in tre, con bagagli sull'autostrada, e tre tassisti che ci guardano sorridenti, dicendo tra se e se "ora ci divertiamo noi!!!" Alla fine presi per il collo cominciamo a trattare...il primo il più serio chiede 2800 pesos!!! Troppo!!!! nono niente...vado dall'abusivo....1500....okok va bene....quando il tassista regolare ci vede montare NONONONO aspetta per 2000 pesos vi porto io!!! OK il prezzo è giusto!!! Inutile dirvi che mai è il caso di servirsi di taxisti irregolari che spesso ( specie a Boca chica ) possono rilevarsi poco simpatici... la mia speranza era che il taxi regolare ribassasse il prezzo come è successo, Mai, dico Mai sarei andato, con valige e soldi appresso, in macchina con un tassista non conosciuto!!!!

Dunque...sono le 8 e 10 e finalmente ci muoviamo.... dall'autopista las Americas si raggiunge il Ponte San Carlos e da li uscendo si prosegue attraverso le grandi arterie come la Charles de Gaulle e La Colombia, che a questa ora sono una fila interminabille!!! Se optate per raggiungere l'aeroporto con il Taxi tenete presente da Boca Chica almeno una ora e mezzo....anche due per essere sicuri!!!

L'aeroporto "Dr. Joaquin Balaguer - La Isabela" si trova veramente molto lontano dalla capitale, siamo nel mezzo alla foresta. E' una struttura nuovissima, anche ben fatta, però poco sfrtuttata. Da questa aerostazione partono solo alcuni voli privati o di linea per Santiago, Punta Cana e Port au Prince (Haiti), pochissimi muovimenti diari. All'arrivo del taxi, all'ingresso dell'aerostazione, un addetto dell'Aerodomca è già pronto ad accoglierci. Veniamo ricevuti nell'ufficio, dove paghiamo i biglietti e veniano accompagnati prima al gate e successivamente con un pulmino all'hangar della Aerodomca. Se vi aspettate aerei di grosse o medie dimensioni rimarrete a bocca aperta....son tutti cessna o piper da un minimo di quattro a dieci posti!!!

     
LIDIA IN AEROPORTO...
     

Siamo li in tre, io, Lidia e Beppe, mentre gli addetti spingono fuori l'aeroplano per metterlo in pista... Ci guardiamo, Beppe per la verità un po' preoccupato...e Lidia che come sempre inizia a fotografare tutto e tutti, perchè al ritorno a casa dovrà "dimostrare prove alla mano" alle amiche che non si è inventata niente!!! Li in attesa, vedendola così allegra, meravigliata, contenta, mi sento bene e son felice di aver speso qualcosa in più per regalargli questa emozione del volo.

Dunque è arrivato il momento...dell'imbarco!!! Io e Lidia prendiamo posto dietro, davanti Beppe col pilota. Dietro i sedili posteriori...un paracadute!!!! Ahahahhaah...quando lo vedo....prendo Lidia per la mano e gli dico : "mira atras....preparate pa tirate a Las terrenas!!!!" Li per li si preoccupa un po'...poi mi fa vabbene pero prima buttati te ti vengo dietro!!!

Dunque rulliamo sulla pista, entriamo diretti verso nord, velocità e viaaaaaaaaaa.....non passano quindici secondi che siamo già in volo! Lidia li per li non vuol guardare in basso....poi però si fa coraggio e...diventa tutto più familiare...

     
IN PARTENZA DA SANTO DOMINGO!!!
     

Il volo interno devo dire che è fantastico. Se avete fortuna di volare in un giorno con il meteo buono vedrete una mappa geografica gigantesca. Si passa sopra il parco de Los Haitises, poi si prosegue per Samana, e virando si scende verso El Portillo dove colori verdi e cristallini vi aspettano per farvi veramente sognare!!! Nel nostro caso...tutto procede benissimo fino a cinue minuti dall'atterraggio, quando entriamo in una fitta selva di nuvole ed acqua piusttosto forte.... Morale : atterraggio perfetto, grazie al pilota...ma dieci minuti col fiato sospeso perchè fra nebbia e acqua non si vedeva una mazza!!!!

L'aeroporto de "El Portillo Samanà" è situato a quattro chilometri da Las Terrenas, giusto dietro il residence Gran Bahia Principe. Rispetto all'anno 2002....quando ci arrivai la prima volta appare un po' meglio...per lo meno adesso la torre di controllo non è di legno e soprattutto il controllore di volo non se ne sta sdraiato su una brandina aspettando notizie via radio....

     
ARRIVO ALL'AEROPORTO EL PORTILLO
     

Arriviamo sono una pioggia insistente (che purtroppo ci ha rovinato tutto il primo giorno) per cui un taxi ci porta in residence per 200 pesos.

Di resort in RD ne ho visti diversi, alcuni modesti, altri buoni. Questo è sicuramente di altro livello. Cinque Stelle, ma vere!

Bellissimo, con ristoranti dove si mangia bene e con una scelta di piatti incredibile, servizio del personale perfetto ineccepibile, cortesia (certe volte anche eccessiva...) pulizia, camere immense con idromassaggio in bagno. Personalmente MAI ero stato ospite in una struttura del genere (e per giunta a 38 euro al giorno...) . Certo l'età media degli ospiti è alta rispetto ad altri luoghi, per intenderci ragazzi eravano noi e poco più, ed anche l'animazione naturalmente più tranquilla rispetto ad altri resort tipo Sosua.

Collegandovi al sito web del resort Gran Bahia Principe El Portillo, potrete constatare con i vostri occhi come tutto sia perfetto, e non solo on line!!!

Arrivati, veniamo registrati ed indirizzati alla ristorazione, con Punga (Lidia) che inizia a fotografare tutto e tutti (i piatti) !!!!

La giornata è bruttina, anzi di più...piove fortissimo e senza pausa, tuttavia nella hall del resort animatori e barman provano a scansare la noia...certo è che la serata arriva senza rimpianti, e dopo aver visto lo spettacolo serale presso il teatro della struttura andiamo a dormire (!!!) ....si si a dormire!!!! Sempre a pensare male!!!! Siamo Stanchissimi, io pure un po' febbricitante...stasera nada!!!!

     
AEROPUERTO LA ISABELA - IN PARTENZA
     

Mercoledi 30 novembre 2011

La mattina ci sveglia con una brutta sorpresa....la pioggia segue copiosa e non si intravedono squarci di sereno!!! Beppe arriva verso le dieci, e triste ci confessa che sta pensando di tornare a Boca Chica, dove splende il sole... Cerco di frenarlo: aspettiamo, ma che fai....pare deciso, son quasi rassegnato quando per fortuna si apre il cielo e il sole torna a splendere e quindi la decisione rinviata.... Finalmente riusciamo ad andare in spiaggia : bellissima, con barriera corallina a 15 metri dalla riva. Certo l'aria fresca e la mia salute non invogliono molto ai bagni, tuttavia passiamo tra piscina, jacuzzi e spiaggia una giornata piacevole.

Che Punga (Lidia) sia da guardare a vista è risaputo....

Sono le dodici, stiamo pranzando su una bellissima spiaggia, quando comincia a dire che....vuol provare anche il ristorante interno!! Ehhh gli dico senti io son pieno, se vuoi vai da sola, non mi va di mangiare di nuovo... La vediamo sparire, siamo li con Beppe a prendere il sole..quando un lampo :

- Marco, ma Lidia è al ristorante da sola...non sarà che come ieri litiga con il cuoco perche non avevano platano fritto??

- Oh cazzo!!! ieri manca poco ci buttano fuori....A corsa ci alziamo e via a cercarla!!!!

La troviamo li tra il buffet razzolando piano piano...giusto in tempo prima che si mettesse a.... assaggiare tutto con le posate da portata!!! PUNGAAAAA!!!!!!

Moriamo dalle risate tutti ed anche i camerieri abituati alla "formalità" che richiede l'ambiente si lasciano andare: diventiamo probilmente in questo momento loro amici ! D'altronde siamo gli unici italiani al momento presenti al resort...Lidia è la unica di turista di colore...Beppe forse è l'unico single.. siamo senza dubbio unici!!! Facciamo presto amicizia con gli animatori del resort, anche perchè gli unici giovani eravamo noi.... Devo dire anche in questo caso si nota la qualità del personale. Mai una battuta fuori posto, sempre simpatici senza essere molesti.

La serata la passiamo al teatro del resort e successivamente alla discoteca dove però vi è sempre poca gente.... Ripeto l'unico limite di questa struttura è che l'età media degli ospiti è alta (dovuta anche ai prezzi s'intende) per cui...se cercate tranquillita è ok, se invece sperate nell'allegria tipica dominicana al limite con la confusione non è il posto più adatto!

Giovedi 1 dicembre 2011

Finalmente una bella giornata!!! Il sole ci accoglie di primo mattino e finalmente possiamo passare una giornata all'insegna del divertimento!

La zona di Las Terrenas presenta tantissime spiagge bellissime, uniche, alcune isolate e raggiungibili solo con la barca....certamente non avendo tanto tempo decidiamo di visitarne alcune più vicine a portata di mano. Per poterle raggiungere abbiamo bisogno di mototaxi cosi dobbiamo intanto trattare con loro....

Esco dal resort, mi avvicino a uno gli dico cosa cerco e dove andare...comincia afarmi i conti : da qui a qui son 550 poi 300 poi 200 per l'altra il ritorno.....vabbe vabbe gli faccio. Non son nuovo...(pendejo) , vorrei due mototaxi per un giorno intero, per andare a Playa Coson e Playa Bonita, vanno bene 900 pesos per uno? Chiaramente si! e' il prezzo giusto, non regalato s'intende perchè non è giusto, ma un prezzo onesto. I due conchisti poi si sono rilevate persone veramente per bene, ci hanno fatto fare strade panoramiche ed abbiamo pure mangiato insieme in una baracca sulla spiaggia a poche lire...

Dunque prendiamo posto : io da solo su una moto (essendo il più grosso) e Lidia e Beppe su un altro.... Passiamo tutta la carrettera de El Portillo, entriamo in Las Terrenas (impressionante quanto è cresciuta...), ed arriviamo a Playa Bonita in venti minuti.... Allo stesso posto trovo la baia dove fare in bagno in sicurezza e un vecchio con la barba lunga che già cinque anni fa voleva farmi il pesce alla brace!!!! Il solito!!!! La spiaggia è stupenda, libera, il mare fantastico trasparente, e le onde con il loro fragore cullano il turista.

     
PLAYA BONITA - LAS TERRENAS
     

Ci facciamo un bagno fantastico insieme dopo di che sotto una palma una dormita spettacolare!!!

Attenzione!!! : non mettevi sotto le palme da cocco a dormire!!!! E' pericolosissimo!! Spesso cadono cocchi e la gente ci rimane secca....per cui state all'ombra della palma e non sotto!!!!

Ci fermiamo a Playa Bonita due ore e mezzo...poi accompagnati dai nostri fidi motoconchi ripartiamo per playa coson. Ci vogliono almeno altri venti minuti di moto in mezzo a paesaggi da favola. Paesini fra le palme, gente che fa il bagno nel rio, bambini che ti salutano... sembrano set per film... Infine arriviamo a destinazione.

Playa Coson si trova a 20 km da Las Terrenas circa, non è circondata da barriera corallina per cui presenta onde molto forti. E' deserta, qua e la a distanze assiderali alcune baracche, dove gustare un buon pesce fritto o alla brace. Ne scegliamo uno e per 200 pesos a testa (4 euro) ci facciamo fuori un pesce per uno, patatine e birra.... Lidia non è consona a bagnarsi in mare, non le piace molto, ma a questi lidi nonsa resistere...e come entra in acqua diventa una nina...de 30 anos!!! E per farla uscire son urla!!!!

Fermarsi sulla riva e mirare l'orizzonte, accarezzato dalla brezza marina e colmando la vista con l'infinito azzurro. Questo è quello che più amo fare quando raggiungo la mia repubblica..... Mi manca tantissimo il mare nella vita di tutti i giorni...dalla finestra di casa mia l'orizzonte si vede fino alle colline che sovrastano il territorio....e non è azzurro !!! Li seduto guardo Lidia allegra e tranquilla e mi chiedo se valga la pena incazzarsi e ammazzarsi di stress tutti i giorni per...poco più di quello che hanno questa gente...La risposta non è facile, la sto cercando da anni, certo è che per noi sarebbe difficile abituarsi ad avere meno comodità, però l'idea è che...se uno ci riesce viva la vita meglio di come la viviamo noi. Bisognerebbe poi avere il coraggio di lasciare tutto ( che poi e sempre meno...) e provare. Ma il passo non è facile...chi lo sa magari un giorno....

Sogno, sogni...fino a quando non ti accorgi che sono le 17 e dobbiamo cominciare a ritornare verso il resort prima che sia notte. Peccato perchè il tramonto in spiaggia mi sarebbe piaciuto, ma andare in mototaxi di notte non è prudente.

Arriviamo al resort intorno alle 17.30. Salutiamo i nostri amici tassisti, le diamo 900 pesos per uno...più 100 cadauno per la gasolina. Hanno fatto un buon servizio, son stati onesti e seri veremante brave persone. Ci ringraziano mille volte dopo di che torniamo nella nostra riserva per turisti.

La serata è un po' come l'ultimo giorno di vacanza prima del ritorno a scuola... benchè non siamo di ritorno in Italia lasciamo queste splendide spiaggie per tornare alla realtà quotidiana di Boca Chica. Non dico che siamo tristi, ma partire è sempre brutto..anche se torniamo sempre in vacanza!!!

Andiamo a cena dopo di che Beppe se ne va a dormire ed io e Lidia ce ne andiamo in spiaggia sulle sdraio a godersi la luna dominicana. Beh son momenti difficilmente descrivibili.. noi due, il mare con il fragore dele onde, le stelle...tutto perfetto veramente perfetto. E li a parlare, sognare, pianificare...

Venerdi 2 dicembre 2011

La giornata appare soleggiata....mannaggia!!! Purtroppo le spiagge oggi non ci vedranno perchè dobbiamo tornare a casa!

Abbiamo prenotato un autobus di Caribe Tours che parte alle ore 14 da Samanà, per cui dopo aver lasciato il residence, ce ne stiamo li ad aspettare una guagua per raggiungere la capitale della regione. Siamo li in attesa quando i due amici motoconchisti ci dicono di provare a trattare un tassista, magari a un prezzo onesto per andare a Samanà.... E si, dico io ma 90 dollari per 30 chilomentri non esistono....no soy pendejo....nono aspetta aspetta... Arriva un tassista ufficiale, i due amici gli spiegano che non sono nuovo e devo andare a Samana...se mi fa un prezzo onesto.... Non c'è neanche bisogno di trattare : 1500 pesos . Accetto senza problemi e via. In quaranta minuti raggiungiamo il malecon di Samana e facciamo i biglietti del bus.

Santa Barbara di Samana è la capitale della provincia. Cittadina tranquilla, ha un lungomare ben tenuto dove passeggiare e farsi una birra in santa pace. Avendo un oretta libera ne approfittiamo, dato che qui, si può camminare con valigie e marsupi senza essere rapinati!!!

Alle 14 in punto partiamo per Santo Domingo, arriviamo alla fermata sull autopista Las Americas in due ore precise dopo di che un taxi ( 700 pesos) ci porta a Boca Chica rapidamente.

Arriviamo in casa stanchi morti ma felici!!! Tre giorni Fantastici!!!!

     

UNA GIORNATA FANTASTICA A PLAYA BONITA : LIDIA TQM!!!

     

VI E' PIACIUTO IL MIO RACCONTO DI VIAGGIO?? FACCIAMO DUE CONTI :

- taxi Boca Chica / Aeroporto La Isabela 2000 pesos

- volo SD/EPS 80 USD - (EPS = SIGLA AEROPORTO EL PORTILLO SAMANA)

- tre notti all inclusive ***** Gran Bahia Principe Samana per due persone 228 Euro

- taxi El Portillo / Samana 1500 Pesos

- Autobus Samana / SD 320 pesos cad

- Taxi autopista / Boca Chica 800 Pesos

Totale : 433 euro per 3 giorni per 2 persone

Chiaramente poi se siete in più persone come nel mio caso pagate meno di taxi e le spese si abbassano

inoltre se cercate di utilizzare esclusivamente mezzi pubblici potrete abbassare i costi di 50 euro...e se non andate in aereo...vanno a picco.

     

 

 

Loading