hotel
indice generale
escursioni
ristoranti
vita notturna
santo domingo
golf
corsi sub
spiaggia boca chica
pesca alto mare
home
mini guida
notizie utili
scriveteci
citta' coloniale
case vendita
cambio
meteo
spiagge del nord
racconti di viaggio
                   
 
SPECIALE GIUGNO - LUGLIO 2014
VILLA FLORENCIA BOCA CHICA
$130 (US) PER NOTTE TASSE INCLUSE
APPARTAMENTO GRANDE 2 CAMERE 2 BAGNI
 
     

Panama, Panama... torno a Santo Domingo !

Racconto di viaggio di Vittorio, maggio 2014

Vittorio
 
Saona, S. Domingo

News da Panama

Alcune considerazioni.

Popolazione molto antipatica.

Praticamente sono una colonia degli  Stati Uniti, si paga in dollari e la vita costa come a New York.

Tutti i difetti Yankees ma senza le relative eccellenze. 

In questa temporada  caldo umido e parecchia pioggia  ( ma questo si sapeva ).

 
Panama City, Avenida Balboa
 

Panama city  metropoli con skyline Americana: infiniti grattacieli  con favelas a lato,  grandissimi alberghi con casinò e montagne di ragazze  (Colombiane e Venezuelane) sedute alle slot-machine in caccia. 

Le Panamensi evidentemente sono troppo brutte per questo lavoro.

Tariffe Europee e prestazioni piuttosto mediocri. 

 
ragazze alle slot machines
 

Molto interessante il canale che stanno ampliando (la principale impresa è Italiana). Mentre eravamo lì stava transitando un sottomarino da guerra Statunitense.

 
 

Pensate che il costo medio di un passaggio vale più di  100.000  US.  Al momento passa una barca per volta  e sono 70 km. Pertanto in un giorno non ne passano tantissime;

Una volta raddoppiato gli introiti basterebbero a mantenere tutti i circa  4.500.000 Panamensi; più della metà di questi  vivono nella Capitale.

 
canale di Panama
 

Primo alloggiamento sull’Atlantico a Boca del Toros: arcipelago con un’infinità di isolotti di mangrovie  e altre isole più grandi. Piuttosto suggestivo, con mare piatto tipo laguna, bella vegetazione ma pesca scarsa; i proprietari Americani sono più orientati sull’eco turismo (c’erano due biologi Spagnoli nello staff) che sulla pesca che però fanno pagare a peso d’oro.

Belli gli isolotti corallini di Zapatillas, un sacco di corallo ma pochissimi pesci.

La comida era pessima, l’ambiente cordiale e piacevole. Serate piacevoli parlando di natura. Carino il pueblo di Boca del Toros

 
Boca Del Toros
 

Secondo alloggiamento sul Pacifico a Boca Chica (pueblo inesistente)

Bel  lodge con proprietario Belga;  buona comida e bellissime stanze. Affacciato sul mare che però è marrone, quindi bagni solo in piscina.

Tre giorni di buona pesca, un po’ d’altura e un po’ sotto costa.

Catturati grossi tonni  con un carpaccio succulento preparato dallo chef del lodge che è  un ottimo cuoco.

Una bellissima mezza giornata con tantissimi dorados, diversi carangidi, una prelibata  ricciola,  etc.

Il mare al largo è bello ma niente a che vedere con Santo Domingo.

 
isla Palenque, Boca Chica, Panama
 

Conclusioni:  paese dove non andrei a vivere nemmeno se mi pagassero. 

Anche diverse cose positive ma per il viaggio massacrante che richiede credo ci siano posti più facili da raggiungere che offrano per lo meno le stesse cose e forse anche meglio. 

Vittorio, da Milano

 
 

 

Con Bruno nella movida Dominicana

vita notturna a Santo Domingo

discoteche, night clubs, casino

 

Loading