hotel indice guida vita notturna ristoranti spiaggia
               

CASA E RENDITA A BOCA CHICA SANTO DOMINGO
Ragazze Dominicane
come conoscerle, dove incontrarsi, dove invitarle a Boca Chica e Santo Domingo
 
 
 
     
 
     
     
 

Per incontrarsi e' meglio prenotare un hotel a Santo Domingo o a Boca Chica?

Per un uomo bianco, magari giovane e piacente, camminare in un supermercato o in un centro commerciale Dominicano, equivale a essere nel mirino di decine di sguardi esplosivi, carichi di curiosita'. Tante, ma tante, gli stanno prendendo tutte le possibili misure e soprattutto una: quanto mi piace questo gringo? E' gia' una vittoria per il maschio frustrato Europeo o Nord-Americano sentirsi al centro di tanti sguardi, con un'attenzione che non riguarda solo il portafoglio.

Una bella sensazione, come sedersi ad un tavolo da gioco di cui non si conosce la posta. Una sensazione che ce l'hai addosso ventiquattro ore. Esci la mattina, entri in un bar, chiedi una batida di frutta tropicale, e una bella cameriera ti accoglie sorridente con un "hola, mi amor". Qui e' un intercalare abituale ma ti alza di colpo la qualita' della vita. Nei locali, in un bar sulla strada, ma anche nella caffetteria di una clinica, succede di essere invitati a sedere al tavolo da una ragazza che ha voglia di comunicare, solo curiosa o interessata a qualcosa di piu'. Ma e' certo che le Dominicane sanno mettere a loro agio i piu' timidi, facendoli sentire importanti.

Qualcosa che si puo' provare anche girando da soli nel Coquito di Boca Chica, la zona Dominicana piu' autentica, piena di musica, colore e vita. Una vibrazione che apre al rischio, senza riguardo per l'eta', che fa sentir giovani di colpo, specie chi non lo e' piu'. Pronti per le piu' adorabili sciocchezze, l'amore in Repubblica Dominicana ha sempre mille incognite.

Non trascurate pero' la centralissima via Duarte di Boca Chica, regno delle "pro" sedute ai tavolini in mezzo alla strada, perche' a sorpresa puo' regalare incontri del tutto imprevedibili in questa sagra paesana.

Per chi cerca incontri piu' normali, la Capitale Santo Domingo, a trentacinque chilometri di autostrada da Boca Chica, offre una vita notturna tra le piu' vivaci e libere del Caribe, con avventure galanti per tutti i gusti, tante belle ragazze di ogni colore, anche di altissimo livello. Per gli hotel c'e' solo l'imbarazzo della scelta.

   
 

Certo che svegliarsi a Boca Chica, far colazione sulla spiaggia con la brezza dell'aliseo, un bagno in mare, una birra Presidente ghiacciata sotto un ombrellone, un piatto di frutta tropicale, sono momenti da non perdere, che migliorano la qualita' della vacanza.

In piu', a Boca Chica si puo' fare tutto a piedi, al massimo si prende un motoconcho (moto-taxi) che costa mezzo euro.

Non solo. A Boca Chica l'italiano lo capiscono tutti e lo parlano in molti. Ci si sente a casa, anche per i tanti hotel a gestione italiana dove e' facile intendersi e avere una buona assistenza. Dicono che e' uno schifo bellissimo. In parte e' vero, ma qui si fa amicizia subito, si socializza in un attimo.

Chi sta nella vivacissima e caotica Capitale, deve invece fare i conti con i trasporti, il traffico, la cappa di smog, i rumori, il caldo opprimente. L'italiano lo capiscono in pochi e non lo parla quasi nessuno. In questa grande citta', in cui e' impossibile orientarsi se non si e' di casa, chi non parla spagnolo si sente straniero.

Si comincia a respirare dalle sei del pomeriggio in avanti, quando si allungano le prime ombre della sera e Piazza di Spagna diventa stupenda.

Per il gringo e' questo il momento. Il passeggio, l'incontro, l'aperitivo, la cena, tutto bene e poi? La ragazza dominicana si attende un invito sul lungomare, oppure per il fine settimana in Boca Chica. Ma allora tanto vale avere l'hotel in Boca Chica, vicino alla spiaggia, che costa molto meno dei grandi hotel della Capitale, e proporre alla ragazza la cena sul mare a Boca Chica o tutto il weekend.

Si puo' fare il pendolare con la Capitale, partendo da Boca Chica, magari con un comodo mini bus expresso con aria condizionata, che per un euro e mezzo vi porta fino a El Conde nella Zona Coloniale. E per il ritorno prendere un taxi.

Ma attenzione, chi arriva per la prima volta a Boca Chica, non parlando una parola di spagnolo, con pochi soldi in tasca, fermandosi solo un paio di giorni, senza essere "Brad Pitt", e pensa di trovare subito uno schianto di ragazza, allegra, simpatica, tutta per lui e che basti una cena per conquistarla, e' proprio fuori strada, destinato a essere preda della prima chica senza scrupoli che lo riconosce al volo nella via Duarte.

Boca Chica

Boca Chica e' viva tutto l'anno ma si riempie soprattutto durante l'inverno da fine novembre a fine marzo, negli altri mesi la vita notturna piu' animata si concentra a Santo Domingo che non conosce stagioni.

Boca Chica resta la destinazione preferibile per la vita di mare e di spiaggia, per l'ampia scelta di hotel e ristoranti anche economici, e come punto di partenza ideale per le escursioni notturne alla Capitale.

A Boca Chica la maggior parte degli hotel permette di ricevere ospiti, cosa che non e' ammessa nei grandi hotel tutto incluso della Capitale.

Santo Domingo

Santo Domingo e' una delle piu' conosciute destinazioni esotiche del mondo, resa ancora piu' famosa dalla facilita' di avventure galanti che l'accompagna.

Incontrare e conoscere belle ragazze simpatiche a Santo Domingo, e' molto facile se si sa dove andare.

Incontri, fare amicizia

1. I grandi supermercati, come, per esempio, La Sirena, il Nacional e Plaza Lama (nella foto sotto), dove e' facile fare amicizia con le ragazze che lavorano come commesse, in genere sempre gentili e socievoli, come e' nella natura del popolo Dominicano, curiose di conoscere uno straniero, soprattutto se parla almeno un poco di spagnolo. Il supermercato offre due vantaggi fondamentali: uno strategico, perche' e' sempre possibile ritrovare la ragazza conosciuta in quanto vi lavora, un altro economico perche' puo' essere visitato piu' volte senza spendere praticamente niente.

 
 
2. I centri commerciali, come Plaza Central (nella foto sotto) o l' Acropolis. Anche qui con le commesse dei negozi o le numerose ragazze, sole o in gruppo di amiche, sedute ai tavoli dei bar e dei ristoranti.
 
 
3. El Conde, l'arteria principale della Citta' Coloniale, solo pedonale, che collega il Parque Colon con il Parque Independencia. El Conde (nella foto sotto) e' una via vivacissima con negozi di tutti i tipi, bar, fast food, molto frequentata dai Dominicani, soprattutto nel fine settimana, dove e' facilissimo incontrare commesse, ragazze sedute ai tavoli dei bar e dei fast food o intente a fare shopping, con le quali attaccare discorso.
 
 

La sera, Il luogo perfetto dove incontrarsi sono i locali notturni, le discoteche, dovunque sia la musica dal vivo, dove le compagnie allegre passano da un locale all'altro secondo la moda, la stagione, gli eventi e gli spettacoli.

Le ragazze giuste non si trovano quasi mai da sole, ma in gruppo, perche' il loro concetto di divertimento ha come punto di partenza il ritrovarsi insieme in un locale dove bere, sentir musica, ballare in compagnia. Stare allegre nel bonche urbano, come lo chiamano loro.

Sotto questo profilo, la Santo Domingo notturna (nella foto sotto, Bonche urbano nella discoteca El Aguila di Santo Domingo) offre molto piu' di Boca Chica.

 
 

La vita notturna  si svolge soprattutto nella  zona coloniale, sul lungomare, nei grandi hotel con casino' che si snodano sul Malecon, e nelle zone eleganti della citta` moderna, tra la Avenida Winston Churchill e la Maximo Gomez. Nei casino' e' facile incontrare belle ragazze ai tavoli da gioco e soprattutto alle slot machines.

Ma da qualche anno i giovani Dominicani hanno riscoperto e reso brillante anche l’Avenida Venezuela (nella foto sotto, la nuova movida nell'Avenida Venezuela), nella parte est di Santo Domingo, oltre il ponte Duarte.

 
 
Dove quasi ogni giorno si scopre un nuovo locale, bar, ristorante con musica dal vivo, discoteca loft, pub o un fast food con hot dog e musica sino alle 4.00 del mattino.
 
 

Con Bruno nella movida Dominicana

Da oltre dieci anni Bruno, segue con passione e professionalita' le novita' della vita notturna di Boca Chica e Santo Domingo, ed e' la guida Italiana piu' richiesta da chi ama passare la giornata sulla spiaggia di Boca Chica e la notte tuffarsi nella movida della Capitale Santo Domingo.

Un eccellente servizio di accompagnamento gratuito alla vita notturna della capitale Santo Domingo lo offre anche Michele, proprietario insieme al fratello Pino dell'Hotel Hamilton di Boca Chica, compreso il ritorno di notte all'hotel.

Tra i locali notturni in voga a Santo Domingo (queste note sono del 9 ottobre 2012), Bruno consiglia in particolare Euphoria e Wao, sull'Avenida Venezuela, lato est della Capitale, a 30 chilometri di autostrada da Boca Chica.

Chi entra nelle discoteche Euphoria o  Wao trova cio' che ne' i club di Londra ne' quelli di New York potranno mai avere. Vita autentica, coinvolgente. Calda come i balli del Caribe. Intorno a un gruppo che suona a tutto volume un martellante merengue si celebra un rito che ha origini lontane nel tempo. Quando ballano, le donne Dominicane si muovono come le nostre donne non sanno piu' fare. Lo si capisce bene dopo aver ballato con loro. Comunicano un'assenza di preoccupazioni che e' contagiosa e che fa tornare tanti a Santo Domingo.

Inaugurata il 30 giugno 2011, Euphoria (nella foto sotto) e' una grande disco bar con spettacoli di musica dal vivo, e schermo in 3 D. Ambiente elegante frequentato da una clientela di tutti i tipi, dove e' facile conoscere bella gioventu'. Sull'Avenida Venezuela, n. 15.

 
 
Anche nella Wao (nella foto sotto), nuova disco bar con musica dal vivo in un ambiente moderno e vivace, e' facile conoscere bella gioventu'. Sull'Avenida Venezuela n. 8.
 
 
 

 

Con Bruno nella movida Dominicana

vita notturna a Santo Domingo

discoteche, night clubs, casino

 

 

Loading

 

hotel indice guida vita notturna ristoranti spiaggia